Cerca
  • peppepaletta

La Matera del Sud. Zungri, il villaggio degli Sbariati

Una vera e propria città di pietra. Come i sassi di Matera, l’insediamento Rupestre degli “Sbariati” a Zungri costituisce un vero e proprio villaggio interamente scavato nella roccia arenaria, la cui origine, in realtà, rimane sconosciuta, anche se ne ipotizza l'esistenza fin dal medioevo e non escludendo che la parte più antica attende ancora di venire alla luce. Il sito mostra ai visitatori decine di grotte, progettate per l'uso di attività residenziali e produttive e una articolata rete stradale interna - costituita da scale e sentieri - ed esterna, che collega l'insediamento alla pianura soprastante - dove oggi sorge il moderno paese di Zungri. Dal XII secolo si determinò in Calabria una immigrazione di gruppi etnici dall'Oriente ed un arretramento degli insediamenti abitativi verso l'interno, anche in rapporto alle incursioni arabe lungo le coste. La Calabria è costellata da grotte utilizzate come grange, romitori e cenobi che testimoniano un particolare modello di vita sociale che ebbe come protagonisti i monaci "Basiliani".

Queste testimonianze trovano la più alta espressione a Zungri, sia per la vasta area d’interesse che costituisce la testimonianza più rilevante della regione, sia perché risulta documentata una frequentazione del sito fino al XIV secolo, avendo integrato in molti casi le strutture di case scavate nella roccia con manufatti fuori terra che contribuiscono ad arricchire, sul piano storiografico ed urbanistico/architettonico, l'insediamento rupestre del comune di Zungri

Il villaggio rupestre datato dagli studiosi fra il XII - XIV secolo è costituito da circa 100 case-grotta, alcune anche a più piani.

La forma delle dimore abitative è circolare o quadrata o rettangolare, alcune hanno una copertura con volta a cupola con un foro centrale per l'aerazione, altri hanno finestre di forma circolare o rettangolare. L'interno delle grotte è caratterizzato dalla presenza di nicchie alle pareti e dalla presenza degli incassi per la sistemazione di letti o mensole.

Visitatelo perché è una pagina unica del nostro patrimonio culturale.



3 visualizzazioni

Instagram stories